Portare una donna filippina in Itali

0

Ti piacerebbe portare un donna filippina in Italia? Quindi ti diremo tutto ciò che sappiamo e ciò di cui hai bisogno per questo in questa guida. Il tutto non è facile, ma cerchiamo di aiutare nel miglior modo possibile in modo che tu possa invitare la tua ragazza o moglie filippina in Italia.

Prima di voler portare una donna filippina in Italia, dovresti scoprire attentamente come funziona e quali documenti sono richiesti. Qui differisce se vuoi solo portare la filippina in Italia in vacanza o se vuoi portare tua moglie filippina a vivere in Italia.

Portare la moglie filippina in Italia

Ottenere un visto italiano per il coniuge filippino non è una cosa ovvia. Un visto turistico per 3 mesi è più facilmente disponibile, ma anche qui le ambasciate richiedono sicurezza che il cittadino filippino tornerà a casa dopo i 3 mesi al più tardi. Ma ne parleremo più avanti. Abbiamo allegato un breve elenco di ciò di cui la tua ragazza o moglie filippina ha bisogno per arrivare in Italia.

  • La tua ragazza ha bisogno di un passaporto. Potrebbe volerci un po ‘prima che possa prenotare un appuntamento per richiederne uno se non ne ha già uno. Ma puoi anche comprare un appuntamento.
  • La tua ragazza deve firmare una dichiarazione di appartenenza, di persona presso l’ufficio del registro.
  • La tua ragazza deve presentare domanda di esenzione dal certificato di matrimonio al Presidente del Tribunale regionale superiore. Per questo, probabilmente è richiesta la verifica dei tuoi documenti. Quando l’esame è stato effettuato e l’esenzione è stata concessa, ottiene un appuntamento fittizio per il matrimonio dall’ufficio del registro.
  • Qualcuno con un buon rating creditizio deve fare una dichiarazione di impegno a favore della tua ragazza.
  • ILa tua ragazza deve prenotare un appuntamento con l’ambasciato italiano per richiedere il visto.
  • È possibile che ti venga chiesto del rapporto prima dell’emissione del visto.
  • Se il visto viene rilasciato, deve ottenere il permesso di uscita, per questo deve frequentare un seminario sulla vita in Europa.
  • Può quindi recarsi in Italia e richiedere un permesso di soggiorno qui dopo il matrimonio.

Il tutto può richiedere molto tempo e può costare un sacco di soldi per corsi di lingua / esami, certificati, viaggi ripetuti all’ambasciata se non vive nelle vicinanze. Nel frattempo, dovresti assolutamente provare a richiedere un visto almeno una volta per poterti visitare. Quindi il visto di matrimonio è difficile da rifiutare per il fatto che non ti saresti mai visto. Se il motivo della mancanza di contatto è il rifiuto del visto di visita da parte dell’ambasciata.

Invita la fidanzata filippina in Italia

Portare una moglie filippina in Italia è costoso e richiede molto tempo. Dovresti quindi chiederti una volta se ne vale la pena. Forse sarebbe ancora meglio se emigrassi nelle Filippine? Questo non è esattamente facile, ma è possibile. Prima di correre un po ‘, dovresti portare la tua ragazza / moglie in Italia per una visita. In questo modo può farsi un’idea se le piacerebbe restare qui.

Visto turistico per filippine / visto Schengen per filippine

Un visto Schengen è un visto a breve termine che viene applicato per uno scopo specifico. Di solito è turismo, visitare amici, visitare parenti o un viaggio d’affari. Questo scopo non è prescritto o specificato. Una registrazione per tre mesi per “cure mediche” o “dipendenti in una fiera” sono scopi abbastanza legittimi. Come puoi vedere, è anche possibile un lavoro, perché il candidato lavorerà alle fiere, anche se il datore di lavoro ha sede all’estero.

Visto filippino Schengen

Sono necessari anche numerosi documenti per un visto turistico per l’Italia, in modo che lei possa lasciare il paese.

Ciò che è richiesto è una spiegazione o una ragione per cui torni nelle Filippine, come un bambino nelle Filippine o proprietà. Inoltre, il coniuge europeo è tenuto a fornire prova del reddito e un biglietto aereo di ritorno per la filippina – solo per citare le cose più importanti.

Tuttavia, tieni presente che le leggi possono cambiare costantemente e quindi non possiamo garantire le dichiarazioni. Prima di farlo, informati esattamente presso l’ambasciata nella tua zona. Questi possono dirti esattamente cosa sta succedendo e cosa è necessario.

Hai mai portato una donna filippina in Italia? Come è stata la tua esperienza e tutto è andato per il meglio? Dicci nei commenti, saremo felici.

Share.

Leave A Reply